Blog: http://Gocciadime.ilcannocchiale.it

Favole? No, grazie.

Non smettere mai di credere ai sogni ti scrivevo. Credi in te ti urlavo.
Dolce Uomo, sono entrata nel tuo cuore con la prepotenza del mio incontenibile sorriso.
Sempre pronto a percepire ogni mio repentino mutamento d’umore, volevi leggermi l’anima ed io te l’ho permesso. Ignara del pericolo che stavo per correre. Una vocina me lo sussurrava non all’orecchio ma al cuore Ti brucerai... Forse hai già il tuo cielo ma rimani sempre una Piccola Stella. Perché forse va davvero così nella vita: ci si avvicina sempre un poco al fuoco anche se freddo non hai, perché non sai resistere a quel tepore che scalda pian pianino il corpo, il cuore e l’ anima. Mi scaldo solo un po’ le manine mi ripetevo cercando quasi di convincermi. Bugie.
Ora lo so. Ora che tu mi chiedi esistono davvero le favole? Ed io non riesco più a dirti credici, fallo sempre, fino in fondo. Ora che il fuoco mi ha bruciato un lembo di cuore ed io non ho alcuna intenzione di riprenderla indietro perché quei colori non saranno più gli stessi. Resterò sempre la tua Fucsia, ma non ci sarà mai quel Noi che per un lungo interminabile attimo abbiamo creduto potesse essere. E adesso piangi ancora le tue lacrime. Piangile tutte adesso. Domani è un nuovo giorno e non dovrà sorprenderti con gli occhi gonfi. E non dirmi più Sei speciale. Non pensarlo.
Ma non vedi? Guardami bene: non sono Biancaneve, sono la Strega cattiva.
Non senti? Ascoltami attentamente: le mie parole non sono dolce melodia ma aridi lamenti.
Non capisci? Le favole esistono e finiscono tutte con E vissero felici e contenti, ma nessuno ci racconta come continuano.
Artefice della Fine. Nessun rimorso, nessun rimpianto.
Piccola Stella ha il suo cielo. Luminoso più che mai. Non è il Principe dei miei Sogni, ma l’Uomo della mia Realtà. Perché non voglio più leggere Favole per un bel po’.



                                                                                                                                                            
                        





 Gocciadime.

Pubblicato il 14/3/2008 alle 23.29 nella rubrica Gocce di me.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web