.
Annunci online

Gocciadime
Intrecci di Pensieri e Parole
3 gennaio 2008
Goccia incatenata.

Incatenata per la prima volta da quando questo blog ha vita e sinceramente lusingata mi lascio legare affabilmente da questa catena virtuale.

Che bello, sono un tantino emozionata…
Allora, vediamo… che fare?
Ecco…

Queste le regole da seguire:
1. Partecipare solo se si è stati nominati;
2. Lasciare un link al post originario inglese;
3. Inserire nel post il logo del Thinking blog award;
4. Indicare i 5 blog che hanno la capacità di farti pensare.

Vorrei dire…
Nessun problema a rispettare i primi 3 punti… Roba da ragazzi…

1. Mi ha nominata la dolce
Cobalto , con una motivazione molto bella tanto che devo a lei il mio sottotitolo.
2. Per il link al post originario inglese
cliccate qui … A che servirà? Boh!
3. Ed ecco il logo...
                                         



Ma veniamo al problema vero… il punto numero 4.
Leggendo in un primo momento non mi sembrava così tragica la cosa…

Mi sono subito venuti alla mente almeno 3 blog che hanno la capacità di farmi pensare, anzi molto di più… e poi subito mi sono venuti in mente altri 3… poi un altro… altri e 2… solo un altro… no, pure quell’altro però!

Insomma… una vera sciagura dover indicare solo 5 blog!

Sono sincera nel dirlo. Basti anche vedere i miei numerosi links.
E molti ancora ne aggiungerò, perché da ognuno di voi traggo continui spunti di riflessione.

In alcuni rileggo esattamente me stessa,
in alcuni trovo persone totalmente differenti,
in altri leggo la me che mi piacerebbe essere,
in altri scopro la me che non vorrei mai essere,
alcuni mi fanno ridere a crepapelle,
altri semplicemente sorridere,
qualcuno mi fa scendere qualche calda lacrimuccia.
Di qualcuno mi colpisce il modo impeccabile di scrivere,
di altri il modo bizzarro,
di qualcuno anche gli errori ortografici,
di altri la grafica,
di alcuni i contenuti interessanti,
di tanti i contenuti enigmatici che suscitano emozioni,
 di altri ancora le immagini o la poesia,
di altri la costanza nell’aggiornare,
l’ironia di alcuni,
le varie sfaccettature di un’unica persona.

Nessuno mi lascia indifferente.

Mi sto dilungando tanto.
Ci tengo a precisare… non è richiesto tutto ciò nella Catena, sono io che abbondo.

Arrivo al 4 punto... il più importante… ci provo.

1.
Spada : tanti petali diversamente colorati di uno stesso fiore.
2.
Chota: dà assuefazione più di una Marlboro rossa, con le sue parole sussurrate dalla sua pelle. 
3.
Pollon: continua ricerca di sé, nonostante piccoli e grandi guai.
4.
Little Moon: meravigliosamente se stessa, molto simile a me stessa.
5.
Heaven: uno sguardo aperto sul mondo, a 360 °.

Ecco… ho fatto una bella cernita… ma quanta fatica.
Fuori catena non posso non citare
Nennaprinc, Broken, Casamia, Uomodellastrada …   ok, meglio smetterla ok...  fate prima a guardare la colonna laterale destra.

So che ad alcune delle 5 persone da me nominate non piace lasciarsi segnare i polsi da alcun tipo di catene. 


                              Ma vi ho nel cuore e non potevo non nominarvi... 



                                                               



                                           

   
... perché alcune catene legano con amore mente e cuore.



Gocciadime.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. blog catene amore.

permalink | inviato da gocciadime il 3/1/2008 alle 22:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (39) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

Gocciadime.ilcannocchiale.it
è nato il 30 Luglio 2007

***

Non sono e non sarò mai
una donna addomesticabile
(Alda Merini)

***

*DISCLAIMER*

Il presente blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001. Alcune immagini pubblicate su Gocciadime.ilcannocchiale.it sono state reperite sul Web e i diritti
d' autore appartengono ai rispettivi proprietari. Chiunque ritenesse danneggiati i propri diritti può contattarmi e chiederne la rimozione.
 Contattatemi al seguente indirizzo
 carelesswhisper@alice.it

***

Se  riesci a non perdere la testa,
quando tutti intorno a te la perdono e ti mettono sotto accusa;

Se riesci ad aver fiducia in te stesso, quando tutti dubitano di te,
ma a tenere nel giusto conto il loro dubitare;

Se riesci ad aspettare, senza stancarti di aspettare,
o, essendo calunniato, a non rispondere con calunnie
o, essendo odiato, a non abbandonarti all’odio
pur non mostrandoti ne troppo buono ne parlando troppo da saggio;

Se riesci a sognare senza fare dei sogni i tuoi padroni;
Se riesci a pensare, senza fare dei pensieri il tuo fine;
Se riesci, incontrando il Successo e la Sconfitta
a trattare questi due impostori allo stesso modo;

Se riesci a sopportare di sentire le verità che tu hai dette,
distorte da furfanti che ne fanno trappole per sciocchi,
o vedere le cose per le quali tu hai dato la vita, distrutte
e umilmente, ricostruirle con i tuoi strumenti ormai logori;

Se riesci a fare un sol fagotto delle tue vittorie,
e rischiarle in un sol colpo a testa e croce,
e perdere, e ricominciare daccapo
senza dire mai una parola su quello che hai perduto;

Se riesci a costringere il tuo cuore, i tuoi nervi, i tuoi polsi
a sorreggerti, anche dopo molto tempo che non te li senti più,
ed a resistere quando ormai in te non c’è più niente,
tranne la tua volontà che ripete …resisti;

Se riesci a parlare con la canaglia senza perdere la tua onestà,
o a passeggiare con il re senza perdere il senso comune;

Se tanto amici che nemici non possono ferirti;
Se tutti gli uomini per te contano, ma nessuno troppo;
Se riesci a colmare l’inesorabile minuto,
con un momento fatto di sessanta secondi;

Tu hai la terra e tutto ciò che è in essa e quel che più conta…
 …SARAI UN UOMO… figlio mio!

Rudyard Kipling




IL CANNOCCHIALE